Statuto e Atto Costitutivo

Associazione Culturale My.Me
Art. 1
– Denominazione, durata e sede
E’ costituita l’Associazione culturale denominata “MY.ME”.
Essa è una libera Associazione di fatto, apolitica, con durata illimitata nel tempo e senza scopo di lucro, regolata a norma del Titolo I Cap. III, art. 36 e segg. del codice civile, nonché dal presente Statuto. Essa ha sede legale in Reggio Emilia, Via San Carlo, n. 4.
La sede potrà essere modificata con una semplice delibera del Consiglio Direttivo sottoposta all’approvazione dell’assemblea ordinaria o straordinaria, e non richiederà formale variazione del presente Statuto.
Si possono istituire sedi secondarie od operative sia in Italia che all’estero, nonché utilizzare sedi diverse per lo svolgimento delle proprie attività e per il perseguimento degli scopi sociali.
Art. 2 – Scopo
L’Associazione, che si ispira ai principi dell’aggregazione sociale e dello scambio multiculturale e intergenerazionale, ha come scopo primario l’alfabetizzazione digitale, l’apprendimento attivo e l’educazione ai linguaggi multimediali dei cittadini nativi digitali e non nativi digitali. L’Associazione ha, altresì, per scopo, la realizzazione, la pratica e la valorizzazione di iniziative e servizi rivolti alla promozione e alla diffusione di conoscenze e maggiori capacità critiche nell’approccio ai vecchi e ai nuovi media, su tutto il territorio nazionale.
Art. 3 – Oggetto
L’Associazione promuove ed organizza, senza alcuna finalità lucrativa, corsi di aggiornamento educativo e di perfezionamento professionale nel campo della media education, ovvero educazione ai media.
L’Associazione, per il raggiungimento dei suoi fini statutari potrà svolgere attività editoriale, letteraria e sociale, curando la pubblicazione e la diffusione gratuita di periodici, newsletter, materiale digitale on-line e off-line, materiale audiovisivo nei settori di interesse, rivolti anche ai non soci, con particolare riferimento agli Istituti scolastici, per la diffusione e la divulgazione della sua attività e di quella dei suoi soci. Per l’attuazione dei propri scopi, l’Associazione potrà avvalersi di soci esperti nella materia o anche di qualificati collaboratori estranei all’Associazione.
L’Associazione potrà, in via accessoria, ausiliaria, secondaria, strumentale, in ogni caso marginale, svolgere attività commerciale unicamente nei confronti degli associati e per il raggiungimento della propria finalità istituzionale. L’Associazione destinerà i fondi raccolti per la realizzazione dei fini sociali.
L’Associazione non persegue scopi di lucro, ma si basa su autofinanziamenti e/o contributi di Enti Pubblici e Privati. L’Associazione, ai fini fiscali, deve considerarsi ente non commerciale, secondo quanto disposto dagli artt. 108 e seguenti del DPR n. 917 del 22 dicembre 1986 e successive modificazioni.

Scarica lo Statuto completo dell’Associazione Culturale My.Me.